Stampa
Visite: 5471

Mitsubishi ASX con Park sensor frontale

Mitsubishi ASX con sensori di parcheggio Frontali

La Mitsubishi ASX può essere acquistata già dotata di sensori di retromarcia posteriore ma non con un kit anteriore in quanto la casa giapponese non ha previsto niente per la parte frontale. Qualora si desiderasse avvalersi della funzionalità di un park sensor system anche per la marcia in avanti l'unica soluzione disponibile è l'impiego di un kit after market il cui numero di cellule non sia inferiore a quattro e che abbia almeno la possibilità di programmazione dell'area di rilevamento per consentire un funzionamento adeguato.

Montaggio sensori di parcheggio frontali su Mitsubishi ASX

Specifiche della ASX

L'ampio muso dell'auto e le fattezze della griglia hanno richiesto l'individuazione di posizioni particolari in cui inserire le cellule del sistema. Tolta la parte laterale, dove i punti in cui inserire i sensori sono almeno tre o quattro centralmente la situazione è differenze e se vogliamo leggermente più complicata. Per fare in modo che il kit operi in modo adeguato è infatti necessario che le due cellule interne coprano tutti gli spazi a loro demandati, concetto che può apparire scontato e semplicistico ma che in realtà richiede che le cellule lavorino a determinate distanze  le une dalle altre ed a determinate altezze da terra, misure che come è facile intuire sulla Mitsubishi ASX non vengono rispettate se si seguono le parti "compatte" del muso. Ecco il motivo per il quale i due sensori centrali sono stati apposti direttamente sulla griglia frontale, in alveoli scelti oculatamente, alla giusta altezza da terra ed alla giusta distanza tra le stesse e dalle esterne.

Kit sensori di parcheggio PS411

Kit sensori di parcheggio frontali su Mitsubishi ASXIl kit installato è un Digitaldynamic PS-411 con quattro cellule da esterno paraurti e la possibilità di limitare o ampliare l'area di rilevamento di ostacoli. Essendo stato montato frontalmente l'area in oggetto viene solitamente ridotta lasciando che il kit segnali un'oggetto a partire da una distanza di 60-70 centimetri e tralasciando tutti gli altri ben più lontani e naturalmente visibili ostacoli. Il muso della ASX per quanto ampio ed alto non è così profondo da richiedere misure maggiori. L'inserimento avviene attraverso apposto pulsante posto alla sinistra del cambio, facilmente raggiungibile e ben visibile. E' sempre possibile inserire un modulo temporizzatore per consentire un'attivazione del tutto automatica con l'innesto della prima marcia, opzione che su questa Mitsubishi ASX non è stato realizzato per volontà stessa del proprietario. Per arminizzare la presenza del kit di sensori e per garantire una maggiore integrazione le cellule esterne sono state verniciate dello stesso colore della scocca mentre le esterne sono stata lasciate allo stato grezzo.

 

Galleria Mitsubishi Outlander

 

di Daniele Favilla