2DIN Blog

2DIN Blog
L'unico Blog tutto incentrato sul mondo dei 2DIN. Navigatori, Ricevitori AV, Media Station. Recensioni, Giudizi, Specifiche, Approfondimenti, Confronti.

Le Ns Installazioni

Le Ns Installazioni
Sezione dedicata alle Installazioni di Navigatori, Viva Voce Bluetooth, Sensori di Parcheggio, Roof Monitor, Antifurti, Interfacce AV, USB e altro ancora.

Prodotti

Prodotti
Navigatori, Monitor 2DIN, Antifurti, Sensori di parcheggio, Viva voce, DVBt, Localizzatori, Accessori, Plastiche, Interfacce e molto altro!

Ford Focus con telecamera posteriore, linee guida e vista sensori di parcheggio

Telecamera posteriore Ford FocusLa tecnologia quasi mai è un vezzo. Non lo è l’assistente di corsia, il cruise control, l'assistente alla partenza in salita, il radar anti collisione, la gestione vocale dei controlli di navigazione e chiamate e non lo sono le molte tecnologie implementate in questi anni grazie ai frutti che la sezione di ricerca e sviluppo di molte aziende impegnate nel settore Automotive hanno ottenuto. Alla guida di una vettura ogni tecnologia che possa coadiuvare ed assistere il conducente dovrebbe essere implementata perché in strada le dinamiche sono moltissime e quasi mai prevedibili. Definire quindi un accessorio come la telecamera posteriore, una moda del momento o uno sfizio da togliersi è quanto di più errato possa esserci perché, specialmente su alcune vetture, la sua presenza aumenta di molto la sicurezza in manovra, migliora la visibilità posteriore e garantisce una maggiore facilità di parcheggio. In una logica che vede i costruttori di automobili optare per soluzioni che diminuiscono sempre più le dimensioni dei lunotti, ampliano le misure dei posteriori in favore di spazi interni maggiori o di linee più accattivanti e aerodinamiche, l’inserimento di una telecamera posteriore appare come una necessità da non sottovalutare; basti pensare a Toyota, un esempio che molti altri brand dovrebbero seguire, marchi come Ford stessa.

Perché una telecamera su Ford Focus

Focus è l’esatto concentrato di quanto fino ad ora argomentato. Una vettura moderna dalle linee avveniristiche, abitabilità migliorata, vano di carico generoso e scarsa, difficoltosa, visibilità posteriore soprattutto in riferimento agli oggetti prossimi al paraurti. Se inoltre l’auto non dispone di una dotazione di sicurezza minima, ossia un kit di sensori di parcheggio, sistema per altro facilmente implementabile sulla Focus, l’inserimento di una telecamera posteriore è un’opzione da prendere bene in considerazione. Sulla media di casa Ford la tecnologia è implementata grazie ad un kit dedicato, studiato appositamente per integrarsi a livello elettronico ed elettrico con l’impianto OEM dell’auto.

Sistema di Infotainment Ford Sync 3.4

Affinché l’accessorio offra un vantaggio non deve in alcun modo andare a ledere quella che è la dotazione originaria della Focus, quindi il suo inserimento deve rispettare appieno la struttura tecnologia dell’Infotainment Ford. Il Sync 3, nella sua versione 4, garantisce un controllo fluido e semplificato dei vari aspetti della vettura e tale deve rimanere.

 

Il sistema after market deve innestarsi in questo circuito ben oliato al fine migliorare l’esperienza del conducente e non porre quest’ultimo di fronte ad un compromesso. Per tale motivo l’interfaccia che si occupa di gestire la telecamera posteriore sfrutta un cablaggio alimentazioni e di bypass video di tipo Plug&Play e dispone di una serie di settaggi per armonizzarne l’utilizzo in base alle specifiche della Focus come ad esempio l’adeguamento della risoluzione massima in caso la vettura sia dotata di navigatore oppure abbia o meno il cambio automatico.

Kit telecamera posteriore per Sync 3.4

L’interfaccia inoltre, grazie alla lettura delle informazioni che sono presenti all’interno del circuito informativo della Focus ( CAN-BUS ) si occupa di gestire altre informazioni come ad esempio la vista dei sensori di parcheggio originali, se presenti, o delle linee guida che nel caso la funzione sia già presente e attiva all’interno dell’Area Network della media di casa Ford saranno di tipo adattativo e quindi dinamiche, con indicate il raggio di sterzata ed il punto di arrivo della manovra. In caso contrario le linee saranno statiche. Purtroppo non è possibile definire a priori se la Focus potrà o meno godere di tale vantaggio; data l'alta varietà di configurazioni Ford lo si può appurare solo dopo l’installazione del kit, operazione che richiede più passaggi per essere realizzata.

Focus MY2021 con telecamera posteriore after market

Il cervello del sistema, l’Interfaccia Video di gestione PAS, deve essere collegata direttamente sulla centralina video che fa parte dei componenti del Sync 3.4. Le connessioni, come detto, sono agevolate dai cablaggi presenti in confezione ( cavo Ford OEM ed LVDS ) ma l’individuazione della stessa richiede lo smontaggio di più parti.

Classico al contrario il montaggio della telecamera posteriore per la quale, visto che nessuna delle vetture di casa Ford prive di Retrocamera esce dalla catena produttiva con una predisposizione più o meno completa, dovrà essere passato il cablaggio di collegamento; dal portellone in abitacolo e da qui all’interfaccia PAS collegata al modulo video. Passacavi OEM e corrugati originali forniscono un utile aiuto per la posa dei cavi.

La corretta telecamera posteriore per Ford Focus

Il prodotto da fissare direttamente nel portellone della Focus è un modello da incasso, inclinato, dotato di ottica CCD, un angolo di visione orizzontale di 170° e di 140° in verticale, una risoluzione minima di 420 linee TV, sistema di trasmissione di tipo NTSC ( unico riconosciuto dal Sync 3.4 ) ed un profilo di resistenza all’acqua IP67.

Telecamera posteriore con ottica CCD per Ford Focus

Una volta installato il kit, la manutenzione richiesta è minima e si sostanzia come sempre nella saltuaria ed alla bisogna pulizia dell’ottica della Retrocamera. Non sono necessari interventi nemmeno qualora la Focus sia oggetto di aggiornamenti software o Firmware da parte di un Service Ford, anche se in caso di necessità è comunque possibile eseguire update dell’interfaccia grazie ad una funzione nativamente prevista. Il risultato finale è un ampliamento ben integrato delle funzioni esistenti, una maggiore visibilità posteriore ed in generale una sicurezza in manovra di tutt’altro livello.

Sei interessato all'interfaccia Retrocamera per Ford Focus ?

 

 

 

Foto Gallery Ford Focus

di Daniele Favilla

Ti è piacito l'Articolo? Condividilo con i tuoi amici!

 

Gallerie Installazioni

 Gallerie installazioni

Car Stereo Store

Range Rover Evoque

Sezione Dedicata Range Rover Evoque

Facebook