Stampa
Visite: 9329

Kenwood DDX4028BTIl 2010 ha decretato ancora una volta la supremazia di Kenwood Electronic come principale attore sia per valore che per unita' vendute nel settore Car Entertaiment. La leadership della casa giapponese si evidenzia sia nel CAR Audio ma sopratutto nel segmento dei sistemi d'intrattenimento multimedia e di navigazione, settore in cui Kenwood ha chiuso l'anno passato con una quota di mercato superiore al 55% mettendo in fila rivali come Alpine, Sony e Pioneer.

In risposta alla concorrenza agguerrita intrapresa proprio da quast'ultimo Kenwood si appresta ad introdurre sul mercato una serie di novita' tra le quali una nuova linea di doppio DIN Navi Ready ad un prezzo di 399,00€. Il 2DIN DDX4028BT e' il nome dell'unita che avra' lo scopo di erodere quote di mercato all'AVH-3200BT, all'AVH-3300BT e la gamma DVD di Pioneer e di consolidare la presenza dell'azienda giapponese nel settore del CAR con un'ampia e completa gamma prodotti.

Il Kenwood DDX4028BT e' costituito da un sistema 2DIN con schermo fisso da 6,1 pollici con risoluzione SVGA ( 480x800 px ) a touch screen, lettore DVD/Divx, porta USB frontale predisposto per un controllo diretto di iPod e iPhone, ingresso Aux tipo mini-jack, due uscite PRE da 4v, comandi al volante, funzione variabile color e importante novita' un modulo bluetooth Parrot integrato, o meglio il trasmettitore è inserito nella porta USB posta posteriore ad uso esclusivo del modulo Parrot. Tra le pecche da evidenziare abbiamo la mancanza di uno slot per SD card ( o micro SD ) , mancanza facilmente sopperibile con l'inserimento nella porta USB di un comunissimo Card Reader, e l'impossibilità di collegare direttamente il nuovo sistonizzatore DVB-T KTC-D600E.

Design nuovo, dalle linee arrotondate e con una GUI rivista completamente dalle icone all'animazione, il Kenwood DDX4028BT entra di prepotenza nel segmento dei 2DIN di qualita' a basso costo, segmento che sta conoscendo interessanti margini di crescita. La disponibilità presso i rivenditori e installatori è prevista da aprile 2010 e a quanto pare già fioccano le prenotazioni.